L’Acquirente dichiara espressamente di esser maggiorenne (età 18 anni compiuti) e di effettuare l’acquisto per fini estranei all’attività commerciale o professionale esercitata.

Identificazione del Fornitore

I beni oggetto delle presenti condizioni generali sono posti in vendita da Gina Corti con sede/filiale in Arezzo, Loc. Bagnoro 56/7 , iscritta presso la Camera di Commercio di Arezzo al n 163190 del Registro delle imprese, CF n. CRT GNI 63R 61 390P partita IVA n 02120000514 di seguito indicata come “Fornitore”, indirizzo di posta elettronica certificata cortigina@pec.cgn.it

1. Definizioni

1.1. Con l’espressione “contratto di vendita on line”, s’intende il contratto di compravendita relativo ai beni mobili materiali del Fornitore, stipulato con l’Acquirente nell’ambito di un sistema di vendita a distanza, tramite strumenti telematici, organizzato dal Fornitore.

1.2. Con l’espressione “Acquirente” si intende il consumatore persona fisica che compie l’acquisto, di cui al presente contratto, per scopi non riferibili all’attività commerciale o professionale eventualmente svolta.

1.3. Con l’espressione “Fornitore” si intende il soggetto indicato in epigrafe.

 

2. Oggetto del contratto

2.1. Con il presente contratto il Fornitore vende all’Acquirente che acquista, a distanza e tramite strumenti telematici, i beni mobili materiali indicati e offerti in vendita sul sito www.francescabianchidesign.com illustrati nella pagina web

http://www.francescabianchidesign.it/uploads/n.1.1_chevronai201718.pdf

http://www.francescabianchidesign.it/uploads/n2.1_wavesai201718.pdf

http://www.francescabianchidesign.it/uploads/n3.1cuoreai201718.pdf

 

3. Modalità di stipulazione del contratto.

Il contratto tra il Fornitore e l’Acquirente si conclude esclusivamente attraverso la rete internet, mediante l’accesso dell’Acquirente all’indirizzo www.francescabianchidesign.com, seguendo le procedure indicate; l’Acquirente può formalizzare la proposta, finalizzata all’acquisto dei beni di cui al punto 2 del precedente contratto.

 

4. Conclusione ed efficacia del contratto

4.1. La presentazione di prodotti sul sito costituisce invito ad acquistare.

4.2 I prodotti potranno esser acquistati previa selezione di ciascuno, aggiungendoli al carrello, previo utilizzo di detto tasto.

Una volta selezionati tutti gli articoli che l’acquirente intende acquistare, per inoltrare l’ordine dovrà esser autorizzato il tasto chiudere il tuo carrello.

Apparirà, quindi, una pagina riassuntiva dei prodotti selezionati, il loro prezzo e le opzioni (con i relativi costi) di consegna.

Verrà richiesto di scegliere la soluzione preferita per la consegna, il trasporto e il metodo di pagamento.

Attraverso il tasto “Compra ora”, sarà quindi inoltrato l’ordine.

Questo ordine sarà considerato quindi come una proposta contrattuale di acquisto per i prodotti elencati, considerati ciascuno singolarmente. Al ricevimento dell’ordine, sarà inviato automaticamente un messaggio di presa in carico dell’ordine stesso (“Conferma Ordine”). La Conferma Ordine non costituisce accettazione della proposta di acquisto, ma solamente conferma di aver ricevuto l’ordine e di averlo sottoposto a processo di verifica dati e di disponibilità dei prodotti richiesti.

Il contratto di vendita si concluderà solamente nel momento in cui sarà inviata una separata e-mail di accettazione della proposta di acquisto che conterrà anche le informazioni relative alla spedizione del prodotto e alla data prevista della consegna (“Conferma Spedizione”).

4.3 La fattura sarà inviata in formato elettronico e l’acquirente accetta tale forma di invio del documento.

 

5. Modalità di pagamento

5.1. Ogni pagamento da parte dell’Acquirente potrà avvenire unicamente per mezzo di uno dei metodi indicati nell’apposita pagina web.

 

6. Tempi e modalità della consegna

6.1. Il Fornitore provvederà a recapitare i prodotti selezionati e ordinati, con le modalità indicate sul sito web al momento dell’offerta del bene, così come confermate nella email di cui al punto 4.2.

6.2. I tempi della spedizione possono variare, orientativamente, dal giorno stesso dell’ordine ad un massimo di 10 giorni lavorativi dalla conferma dello stesso. Resta inteso che il fornitore non è responsabile in alcun modo dei tempi di consegna.

6.3 E’ comunque a disposizione degli acquirenti un numero telefonico pubblicizzato nel sito per avere informazioni esatte in merito ai tempi di consegna.

 

7. Prezzi

7.1. Tutti i prezzi di vendita dei prodotti esposti e indicati all’interno del sito internet www.francescabianchidesign.com, sono espressi in euro, sono comprensivi di Iva e ogni eventuale altro onere di imposta e costituiscono offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c.

7.2. I costi di spedizione e gli eventuali oneri accessori (ad esempio: sdoganamento), se presenti, pur non ricompresi nel prezzo di acquisto, saranno indicati e calcolati nella procedura di acquisto, prima dell’inoltro dell’ordine da parte dell’acquirente e altresì contenuti nel riepilogo dell’ordine effettuato. In Italia, per gli acquisti sopra €uro 200,00, la spedizione è gratuita.

7.3. I prezzi indicati in corrispondenza di ciascuno dei beni offerti al pubblico hanno validità solo fino alla data indicata nel catalogo e comunque fino al momento in cui sono esposti.

 

8. Disponibilità dei prodotti

8.1. Il Fornitore assicura tramite il sistema telematico utilizzato l’elaborazione ed evasione degli ordini senza ritardo. A tale scopo indica, nel proprio catalogo elettronico, il numero dei prodotti disponibili e quelli non disponibili, nonché i tempi di spedizione.

8.2. Qualora un ordine dovesse superare la quantità esistente nel magazzino, il Fornitore, tramite e-mail, renderà noto all’Acquirente se i l bene non sia più prenotabile ovvero quali siano i tempi di attesa per ottenere il bene scelto, chiedendo se intende confermare l’ordine o meno.

8.3 E’ comunque a disposizione degli acquirenti un numero telefonico pubblicizzato nel sito per avere informazioni esatte in merito alle disponibilità.

 

9. Limitazioni di responsabilità

9.1. Il Fornitore non assume alcuna responsabilità per disservizi imputabili a causa di forza maggiore, nel caso non riesca a dare esecuzione all’ordine nei tempi previsti dal contratto anche per motivi riguardanti il corriere o causati da errate indicazioni fornite, anche relativamente al luogo di consegna, dall’acquirente.

9.2. Il Fornitore non potrà ritenersi responsabile verso l’Acquirente, salvo il caso di dolo o colpa grave, per disservizi o malfunzionamenti connessi all’utilizzo della rete internet al di fuori del controllo proprio o di suoi subfornitori.

9.3. Il Fornitore non sarà inoltre responsabile in merito a danni, perdite e costi subiti dall’Acquirente a seguito della mancata esecuzione del contratto per cause a lui non imputabili, avendo l’Acquirente diritto soltanto alla restituzione integrale del prezzo corrisposto e degli eventuali oneri accessori sostenuti.

9.4. Il Fornitore non assume alcuna responsabilità per l’eventuale uso fraudolento e illecito che possa essere fatto da parte di terzi, delle carte di credito, assegni e altri mezzi di pagamento, all’atto del pagamento dei prodotti acquistati, qualora dimostri di aver adottato tutte le cautele possibili in base alla miglior scienza ed esperienza del momento e in base alla ordinaria diligenza.

 

10. Garanzie e modalità di assistenza

10.1. Il Fornitore risponde, fatto salvo quanto precisato al punto 10.3, per ogni eventuale difetto di conformità che si dovesse manifestare entro il termine di due anni dalla consegna del bene.

10.2. Ai fini del presente contratto si presume che i beni di consumo siano conformi al contratto se, ove pertinenti, coesistono le seguenti circostanze: a) sono idonei all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo; b) sono conformi alla descrizione fatta dal venditore e possiedono le qualità del bene che il venditore ha presentato al consumatore come campione o modello; c) presentano la qualità e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi.

10.3 Il Fornitore chiarisce che parte dei prodotti in vendita, in particolare i gioielli, sono prodotti completamente realizzati a mano in Italia e talvolta costituiscono anche prodotto unico. Detti gioielli sono realizzati in ottone, smalto dipinto a mano e protetti da cataforesi. La cataforesi è un procedimento elettrolitico che protegge il gioiello e lo garantisce da usura e ossidazione. Le creazioni finite vengono quindi interamente immerse in un bagno galvanico, la cataforesi a nanoceramica, che dà al prodotto uno strato trasparente di vernice composta da microparticelle di ceramica.

Le leggere imperfezioni o cambi di colore sono dovute alla natura artigianale del prodotto.

In ottemperanza al D.Lgs.206 – 6/9/2005, il Fornitore dichiara che tutti i gioielli sono realizzati in ottone ipoallergenico, nichel free e smalto. Il diretto contatto con sostanze a base di alcol può opacizzare lo smalto e degradare il monile. – La cataforesi può sfogliare in caso di alta acidità della pelle.

10.4 L’Acquirente decade da ogni diritto qualora non denunci al venditore il difetto di conformità entro il più breve tempo possibile e comunque non oltre il termine di due mesi dalla data in cui il difetto è stato scoperto. La denuncia non è necessaria se il venditore ha riconosciuto l’esistenza del difetto.

10.5. In caso di accertato difetto di conformità, l’Acquirente potrà chiedere, alternativamente e senza spese, alle condizioni di seguito indicate, la riparazione o la sostituzione del bene acquistato, una riduzione del prezzo di acquisto o la risoluzione del presente contratto, a meno che la richiesta non risulti oggettivamente impossibile da soddisfare ovvero risulti per il Fornitore eccessivamente onerosa ai sensi dell’art. 130, comma 4, del Codice del Consumo.

10.6. La richiesta dovrà essere fatta pervenire in forma scritta, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite posta elettronica certificata, al Fornitore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla richiesta, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro sette giorni lavorativi dal ricevimento. Nella stessa comunicazione, ove il Fornitore abbia accettato la richiesta dell’Acquirente, dovrà indicare le modalità di spedizione o restituzione del bene nonché il termine previsto per la restituzione o la sostituzione del bene difettoso.

10.7. Qualora la riparazione e la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose, o il Fornitore non abbia provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine di cui al punto precedente o, infine, la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuata abbiano arrecato notevoli inconvenienti all’Acquirente, questi potrà chiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto. L’Acquirente dovrà in tal caso far pervenire la propria richiesta al Fornitore, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla stessa, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro sette giorni lavorativi dal ricevimento.

Nella stessa comunicazione, ove il Fornitore abbia accettato la richiesta dell’Acquirente, dovrà indicare la riduzione del prezzo proposta ovvero le modalità di restituzione del bene difettoso.

Sarà in tali casi onere dell’Acquirente indicare le modalità per il riaccredito delle somme precedentemente pagate al Fornitore.

10.8 In caso di risoluzione la somma massima rimborsabile, previa restituzione dell’oggetto, sarà pari al prezzo versato per l’acquisto, al netto delle spese.

 

11. Responsabilità da difetto, prova del danno e danni risarcibili: gli obblighi del Fornitore

11.1. Ai sensi degli artt. 114 e ss. del Codice del consumo, il Fornitore è responsabile del danno cagionato da difetti del bene venduto solo qualora ometta di comunicare al danneggiato, entro il termine di tre mesi dalla richiesta, l’identità e il domicilio del produttore o della persona che gli ha fornito il bene.

11.2. La suddetta richiesta, da parte del danneggiato, deve essere fatta per iscritto e deve indicare esattamente il prodotto che ha cagionato il danno, il luogo e la data dell’acquisto; deve inoltre contenere l’offerta in visione del prodotto, se ancora esistente.

11.3. Il Fornitore non potrà essere ritenuto responsabile delle conseguenze derivate da un prodotto difettoso se lo stato delle conoscenze scientifiche e tecniche, al momento in cui il produttore ha messo in circolazione il prodotto, non permetteva ancora di considerare il prodotto come difettoso.

11.4. Nessun risarcimento sarà dovuto qualora il danneggiato sia stato consapevole del difetto del prodotto e del pericolo che ne derivava e nondimeno vi si sia volontariamente esposto.

11.5. In ogni caso il danneggiato dovrà provare il difetto, il danno, e la connessione causale tra difetto e danno.

11.6 Il danno a cose di cui all’art. 123 del Codice del consumo sarà, tuttavia, risarcibile solo nella misura che ecceda la somma di euro trecentottantasette (euro 387).

 

12. Obblighi dell’Acquirente

12.1. L’Acquirente si impegna a pagare il prezzo del bene acquistato nei tempi e modi indicati dal contratto.

12.2. L’Acquirente si impegna, una volta conclusa la procedura d’acquisto on line, a provvedere alla stampa e alla conservazione del presente contratto.

12.3. Le informazioni contenute in questo contratto sono state, peraltro, già visionate e accettate dall’Acquirente, che ne dà atto, in quanto questa accettazione viene resa obbligatoria prima della conferma di acquisto.

12.4 L’acquirente si obbliga a fornire tutte le informazioni richieste, in maniera veritiera, esatta e puntuale, pena la decadenza da tutte le forme di garanzia e tutela.

 

13. Diritto di recesso

13.1. L’Acquirente ha in ogni caso il diritto di recedere dal contratto stipulato, senza alcuna penalità – fatti salvi i costi sostenuti dal fornitore – e senza specificarne il motivo, entro il termine di 14 (quattordici) giorni lavorativi, decorrente dal giorno del ricevimento del bene acquistato.

13.2. Nel caso in cui il Fornitore non abbia soddisfatto gli obblighi di informazione su esistenza, modalità e tempi di restituzione o di ritiro del bene, l’esercizio del diritto di recesso di cui all’art. 52 del Codice del consumo può esser esercitato nel termine di 90 (novanta) giorni e decorre dal giorno del ricevimento dei beni da parte del consumatore.

13.3. Nel caso l’Acquirente decida di avvalersi del diritto di recesso, deve darne comunicazione al venditore a mezzo di raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo CORTI GINA Loc. Bagnoro 56/7 o tramite posta elettronica all’e-mail info@francescabianchidesign.com, purché tali comunicazioni siano confermate dall’invio di raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo CORTI GINA Loc. Bagnoro 56/7 entro le 48 (quarantotto) ore successive o tramite posta elettronica certificata all’indirizzo e-mail info@francescabianchidesign.com

13.4. La riconsegna del bene dovrà comunque avvenire al più tardi entro 30 (trenta) giorni dalla data di ricevimento del bene stesso. In ogni caso, per aversi diritto al rimborso pieno del prezzo pagato, il bene dovrà essere restituito integro ed i costi di restituzione sono a carico dell’Acquirente.

13.5 Il diritto di recesso non si applicherà nei seguenti casi:

– manomissione di sigilli apposti per evitare l’utilizzo dell’oggetto;

– fornitura di beni sigillati che non si prestano ad esser restituiti per motivi igienico-sanitari:

– prodotti non integri, usati, danneggiati

– prodotti che non risultino adeguatamente riposti nella confezione o tali che vi siano elementi che facciano ritenere che siano stati indossati e/o utilizzati

– prodotti personalizzati

– per oggetti che ne siano esclusi in ragione di quanto previsto dalle disposizioni di legge.

Qualora sia accertato che il diritto di recesso sia stato legittimamente esercitato, il Fornitore provvederà a rimborsare entro 30 giorni quanto ricevuto pre prezzo dell’oggetto, detratte ovviamente tutte le eventuali spese sostenute.

13.6 Con la ricezione della comunicazione con la quale l’Acquirente comunica l’esercizio del diritto di recesso, le parti del presente contratto sono sciolte dai reciproci obblighi, fatto salvo quanto previsto ai precedenti punti del presente articolo.

 

14. Tutela della riservatezza e trattamento dei dati dell’Acquirente

14.1. Il Fornitore tutela la privacy dei propri clienti e garantisce che il trattamento dei dati è conforme a quanto previsto dalla normativa sulla privacy di cui al d.lgs. 30 giugno 2003, n. 1961.

14.2. I dati personali anagrafici e fiscali acquisiti direttamente e/o tramite terzi dal Fornitore , titolare del trattamento, vengono raccolti e trattati in forma cartacea, informatica, telematica, in relazione alle modalità di trattamento, con la finalità di registrare l’ordine e attivare nei suoi confronti le procedure per l’esecuzione del presente contratto e le relative necessarie comunicazioni, oltre all’adempimento degli eventuali obblighi di legge, nonché per consentire una efficace gestione dei rapporti commerciali nella misura necessaria per espletare al meglio il servizio richiesto (art. 24, comma 1, lettera b), d.lgs. 196/2003)22.

14.3. Il Fornitore si obbliga a trattare con riservatezza i dati e le informazioni trasmesse dall’Acquirente e di non rivelarle a persone non autorizzate, né a usarle per scopi diversi da quelli per i quali sono stati raccolti o a trasmetterli a terze parti.

 

15. Area riservata a rivenditori autorizzati

15.1 E’ prevista per soggetti non consumatori la possibilità di acquistare a condizioni diverse attraverso l’area rivenditori a loro dedicata e visibile sul sito. A seguito di apposita richiesta, il fornitore provvederà a instaurare un contattato diretto; laddove sulla base di criteri predisposti dal Fornitore,(a titolo informativo e non esaustivo distanza da altri venditori, accettazione condizioni, obbligo ad utilizzare gli espositori e quant’altro) venga concessa la qualifica di Rivenditore, verrà concessa la facoltà accedere all’area rivenditori in forza delle credenziali di accesso rilasciate.

15.2 Anche per i rivenditori l’acquisto potrà avvenire con le modalità indicate per i privati, con bonifico o carta di credito e la consegna in via indicativa è di 30-40 giorni, con spedizione a carico del rivenditore, fermo restando che ciascun acquisto dovrà esser per importo superiore ad €uro 1.000,00 (mille) 15.3 Resta inteso che per i Rivenditori non valgono le indicazioni contenute nel presente contratto di vendita ed in particolare sono escluse tutte le tutele e garanzie che le disposizioni di Legge statuiscono per i consumatori.

 

16. Foro Competente e legge applicabile

16.1 Qualora le Parti intendano adire l’Autorità Giudiziaria ordinaria, il Foro competente è quello del luogo di residenza o di domicilio elettivo del consumatore, inderogabile ai sensi del’art. 33, comma 2, lettera u) cod. cons.

15.2. Il presente contratto è regolato dalla legge italiana.